clichè

Arredo su misura nuovo negozio Canapa light

Lavorazioni di arredamento negozi su misura by ShapeItaly,

Cerchiamo sempre di trovare nuove soluzioni per accontentare il cliente e rendere gli oggetti unici nel suo genere mettendo capacità lavorativa ed esperienza decennale nel settore del fabbro. Sempre alla scoperta di nuove tecniche di lavorazione pur mantenendo le radici antiche del mestiere, il tutto realizziamo oggetti con tecniche vecchie nel contesto contemporaneo di oggi.

Progetto per negozio di canapa light con vari effetti di lavorazione sia su metallo che con vernice.

Oggetto costruito da angolari di pieno e tubolari di rinforzo tenendo i tubolari allineati perfettamente per lo scorrimento dei cassetti su cuscinetti a banco.

Progetto su carta.

Lavorazione modulo di banco
Assemblaggio dei moduli lavorati
Primi effetti definitivi dopo varie prove di colore

Logo aziendale su richiesta satinato
Io 😀

Costruzioni in acciaio di carpenteria pesante

Costruzioni di carpenteria pesante, lavorazioni di ferro e acciaio per strutture a progetto. Lavorazioni su misura creando soluzioni tecniche ed evolute, realizziamo strutture di carpenteria pesante con tecnici specializzati nel settore. Il Costruttore di carpenteria metallica è in grado di realizzare prodotti metallici finiti, attraverso tecniche di lavorazione specifiche, utilizzando i macchinari, le attrezzature e gli utensili propri del taglio, della deformazione, della saldatura e della rifinitura.
Saldatura in opera ad elettrodo rutile.

 

Vista dal alto la struttura in acciaio dove andranno i vetri.

 

vista in alto parte tetto

 

alloggiamento infissi nella nuova struttura metallica

 

allineamento perfetto

 

Tavoli in ferro satinati alta moda

lavorazioni in ferro grezzo portati a lucido satinati.

lavorazione del ferro grezzo da singole barre di pieno 35×8 di piatta con vari passaggi si riescono ad ottenere effetti lucidi satinati togliendo la calamina; poi facendoci  aiutare da una calandra otteniamo dei cerchi perfetti dove verranno posizionati insieme alla costruzione delle gambe per essere saldati a tig. Il tutto smerigliati nuovamente per essere passati a delle vernici trasparenti che esaltano le linee della satinatura.

Fabbro e stampatori

C’era un tempo in cui le arti manuali la facevano da padrona; un tempo in cui il fabbro era una di quelle persone nate per costruire armi (spade, lance, scudi, ecc.), una di quelle persone che ereditava il mestiere dai suoi predecessori e orgogliosamente portavano avanti il mestiere rendendolo sempre migliore. Poi, il mestiere gravoso di costruire armi è passata alla grande catena delle multinazionali e, i fabbri, si sono reinventati in produzioni artigianali di qualsiasi tipo di oggetto, dal suppellettile da mostrare al cancello per difendersi; ma per quanto lo si voglia definire prestigioso è sempre stato un lavoro faticoso, sottovalutato e oggi, ahimè anche sotto pagato. questa figura un po’ per l’evoluzione industriale, un po’ per la c.d. crisi, sta scomparendo e col lumicino, nelle piccole tradizioni di paese, si riesce ancora a trovarne qualcuno.

Incontrovertibilmente alla manualità del fabbro, sempre sporco in mezzo ai suoi ferri, si è sviluppata la figura dello stampatore, conseguenza di una corsa all’industrializzazione, che ha portato alla creazione di macchinari (come  per esempio le presse idrauliche), in grado di copiare a stampo certe parti metalliche per il fabbisogno giornaliero. Questa nuova figura emergeva dopo secoli di lavori assolti incontrovertibilmente e unicamente dal fabbro. Una figura nata con l’avvento indiscusso dell’industrializzazione; una figura nata per manovrare macchine che assottigliassero pezzi di ferro a tal punto da utilizzarli per dividere, coprire, costruire, lamiere così sottili, costituite dall’uso di ferro e altre leghe, che vengono fatte confluire in macchinari che, attraverso la pressurizzazione, li rendono sottili in base alle esigenze commerciali e alla richiesta di utilità.

Un lavoro che non ha un’ anima, come quella che il fabbro riesce ancora a valorizzare con i suoi lavori, ma è un lavoro meccanico, che non ha pretese di avere giudizi, ma utile per tutte quelle persone ancora legate all’edilizia, al giardinaggio, al fai da te e a qualsiasi altro mestiere o hobby, si possa fare con l’uso di un semplice lastrone metallico più o meno sottile. Ogni battaglia, aveva il suo fabbro. Mai oggi si è parlato con armonia di uno stampatore, se non per l’ utilità di produrre pezzi anche per l’industria automobilistica e per pezzi di armi.

Tutti ricordiamo excalibur, il suo leggendario potere. Sicuramente stregata ma altrettanto sicuramente costruita e da chi, se non da un fabbro molto abile. Potrei continuare a fare paragoni inestricabili anteponendo ai due protagonisti di questo piccolo articolo, la necessità e la virtù di far del proprio mestiere un’arte, qualunque essa sia. Ovviamente le lodi non sono mai per tutti ed è da riconoscere che la padronanza della manualità porta ad elogiare il fabbro che da millenni ancora resiste nel nostro quotidiano.

Tessere le lodi per uno stampatore lo si può fare sicuramente, poiché l’abilità manuale è stata assorbita da meccanismi produttivi, a cui anche lui come persone deve resistere. Meccanismi che logorano e alienano la vita rispetto all’esistere. Far bene il proprio lavoro qualunque esso sia è la principale virtù di tutte quelle persone che usano la manualità, o le macchine per rendere la nostra vita meno faticosa, più aggraziata, migliore rispetto a come lo era ai tempi di quelle tante guerre dove alla fine non si era fabbri, scudieri o cavalieri, ma perone alla ricerca di gloria. Questo facciamo anche noi oggi, esprimendolo attraverso ciò che ci è concesso, con il nostro lavoro e con la nostra quotidianità.

Fabbro o stampatore di certo non è un dilemma, di certo non deve diventare motivo di rivalità, di certo dobbiamo rispettarli e apprezzarli. Ci sono porzioni di lavoro che la nuova industria sottrae a tutti; la globalizzazione inghiotte voracemente ciò che facciamo, ma non dobbiamo dare spazio alle virtuose ipotesi di chi non ha un sentimento nel riconoscere l’utilità delle cose per quelle che sono, per ciò che servono e per dare la possibilità di andare avanti, sempre.

Fabbro o stampatore è una disputa che non può ragionarsi sulla carta, ma deve valorizzarsi per ciò che ognuno rappresenta nel proprio vivere. Scelte volute, scelte indotte, costrizioni o ripieghi, ognuno ha la sua vita è fa delle scelte ponderate o meno e, mentre noi siamo qua a raccontare ciò che noi crediamo loro siano, queste persone vanno avanti a fare ciò che meglio sanno fare: il proprio lavoro. Ora, se mi è concesso al margine di questo mio soliloquio, vorrei esprimere il mio grande apprezzamento a queste due categorie di lavoratori che, nonostante tutto, nell’intreccio di questa modernità, ove tutto è inghiottito dalla tecnologia, resistono a busto eretto alle intemperie di ogni singolo giorno, mostrandosi tenaci e coraggiosi, nel continuare a produrre strumenti, arnesi e componenti vari che noi tutti utilizziamo, senza nemmeno accorgercene ogni singolo giorno che passa i n questa nostra quotidianità.

Cubismo sgabello classico di shapeitaly

Sgabello progettato e costruito da shapeitaly , oggetti creato utilizzando lo stile del cubismo .

Questo oggetto è stato progettato e costruito dopo un abbozzo fatto a disegno su carta basandosi sul  concetto  del cubismo , dando all’oggetto un senso minimale ed elegante . Questo sgabello è stato realizzato con quadrelli di ferro pieno di diametro di 14 mm a saldare  fino ad arrivare a dei cubi . L’oggetto è un grande pezzo di arredo con un design moderno , piuttosto dove si esalta l’originalità del prodotto; la catena d’acciaio esalta la particolarità del cubo che corre lungo il centro del primo con un  quadrato di ottone lucido che brilla in seconda dove viene colpito dalla luce .

Lampada artigianale in stile medievale

Lampada artigianale in stile medievale, oggetto progettato e realizzato da shapeitaly.

Questa lampada artigianale l ho voluta creare dopo aver girato tanti borghi medievali e castelli in festa  nelle notti d’ estate, offrendoci momenti epici con fantastiche giornate da ricordare.

Girando per i borghi si capisce subito lo stile antico del ferro battuto e del cotto e della pietra che la toscana ci offre in ogni sua bellezza, riportandoci alle nostre radici native.

Anche gli stessi giochi di allora fanno capire che la nostra cultura era sempre orientata su tale materia. Ecco che le armi come scudi e spade usate come allora vengono raffigurate in una lampada artigianale ricostruendo in parti più piccole gli oggetti che venivano creati allo stesso modo con l’incudine il martello e la forgia, in dimensioni reali per andare a combattere.

Questa lampada mi da la sensazione di un oggetto antico come allora e ho cercato di dare una parola forte come rispetto in una società moderna di oggi un po priva di valori  rispetto al passato.

(Possibilità di personalizzazioni su richiesta.)

Come identificare il vero ferro battuto

Oggi tenere il passo della società molto frenetico stiamo perdendo il valore del lavoro fatto a mano come l’arte del ferro battuto tramandata da secoli per la realizzazione di opere in metallo .

Quest’arte oggi sta vivendo una ingiustizia importante come il finto made in italy dei nostri prodotti stimati in tutto il mondo,come il finto ferro battuto ha subito nel mercato globale con prezzi molto più bassi utilizzando materiali scadenti o ricopiando con macchinari a pressa il lavoro artistico del fabbro.

Assicurarsi che il ferro utilizzato sia pieno e non tubolare . Alcune lavorazioni non possono essere realizzati in ferro solido che è sicuramente il più prezioso e il ferro pieno non può essere contraffatto .

E ‘per questo che scrivo per ricordare alcuni accorgimenti fondamentali per riconoscere se un oggetto è davvero fatto in ferro battuto utilizzando la fucina ed il martello a colpi precisi modellando la materia sull’ incudine o con pieghe fatte da macchine e presse.

Assicurarsi che il ferro utilizzato sia pieno e non tubolare . Alcune lavorazioni non possono essere realizzati in ferro solido che è sicuramente il più prezioso e il ferro tubolare non può essere contraffatto .

Letti fatti a mano , le decorazioni ( lumache , turbinii e le articolazioni , ecc . ) Si verificano leggermente diverso da ogni altro , mentre nei prodotti industriali sono tutti uguali . Queste differenze rappresentano la quantità di artigianalità, sono sinonimo di qualità e garanzia di acquistare un UNICO.

I giunti tra gli elementi del letto non devono essere saldate . Nei tempi antichi , prima dell’arrivo della saldatura , ogni giunto è stato realizzato con la rivettatura , che ha coinvolto l’uso di rivetti , e strisce e queste sono le tecniche che sono ancora utilizzati nella lavorazione artigianale di un letto in ferro battuto . Poichè questi processi sono molto lunghe e quindi costoso , nella lavorazione industriale del letto si preferisce ricorrere alla saldatura che riduce significativamente il prezzo , ma anche la qualità del prodotto . • La percezione del singolo pezzo : i diversi elementi di ferro battuto , una volta assemblati , deve apparire come un corpo unico , in cui non si riconosce il passaggio da un ferro da stiro a un altro , non solo per il trattamento di articolazioni , ma anche a stiratura parti .Con questi semplici passi sarete in grado , anche se non siete fabbri esperti per riconoscere il vero ferro battuto, così sarete in grado di dare il giusto valore al pezzo finito.

 

 

Inferriate di sicurezza in ferro battuto artistico

Inferriate di sicurezza in ferro battuto artistico.

Oggi giorno ci chiediamo sempre piu spesso se siamo veramente al sicuro nella nostra abitazione, cercando di confrontare tanti tipi di metodi per blindare la nostra casa. Certamente non sono qui per dire quale è il migliore l uno dall altro ma sicuramente posso affermare che più deterrenti si mettono e più dura sarà la vita del malvivente se volesse provare ad entrare nella nostra abitazione.

Sicuramente un metodo tradizionale e sempre molto efficace perche privo di malfunzionamenti, sono le inferriate in ferro  da mettere come protezione in tutte le possibili entrate della casa. Si…. lo ammetto anche io pur facendo questo lavoro ero un po scettico nel vedere grosse inferriate alla finestra stile carcere, che si danno sicuramente un senso di protezione e scoraggiano i malviventi ma stando dentro all abitazione può dare un senso di oppressione, naturalmente se si parla di inferriate fisse con ferri regolari dritti.

Per fortuna col passare degli anni siamo riusciti a trovare una vasta varietà di soluzioni per saltare questo tipo di problema e accontentare anche il cliente piu esigente che non amava sentirsi oppresso in casa.

Oggi siamo in grado di offrire dei prodotti che possano dare la massima sicurezza sia nelle griglie fisse che in quelle mobili ad un anta o doppia con barre forate a nodo fiorentino o di vastissime varietà sia di colore che di disegni integrandosi bene nella facciata architettonica dove verà posata.

Tutto questo per dirvi che oggi si può stare in sicurezza con stile, sentendosi sempre in una abitazione protetta ma originale in ogni suo dettaglio scegliendo delle griglie personalizzate a seconda dei vostri gusti.

 

 

 

 

Appendiabiti che fanno arredamento

Appendiabiti che fanno arredamento.

Spesso siamo alla ricerca di un  oggetto o di un  gadget per la nostra amata casa per personalizzarla e renderla più accogliente, ma capita molto spesso di imbatterci in idee o pensieri anche troppo complessi e spesso privi di risultati anche per la poca qualità e originalità che ci propone il mercato.

In molti utilizzano l’appendiabiti in maniera razionale, lasciandolo vuoto per gran parte del tempo e riempiendolo solo quando ci sono ospiti a casa, ecco che come per magia da elemento nascosto diventa un esempio di arredo dal design unico.

Ma con il passare degli anni mi sono reso conto che i piccoli dettagli curati alla perfezione su oggetti semplici sono la migliore soluzione per ottenere ottimi risultati di design. 

Ecco che il tocco di design che magari mancava alla vostra casa potrebbe essere proprio l’attaccapanni.

Provate a guardarlo con un altro occhio e a trasformarlo in qualcosa di trasgressivo! Sono moltissimi i modelli di attaccapanni che stupiranno gli ospiti e che, soprattutto, una volta “liberi” da giacche e cappotti saranno anche molto belli da vedere, proprio come un vero oggetto di arredamento piacevole.

Ecco perchè credo che anche un semplice oggetto come un attaccapanni o appendiabito può dare un tocco di forza al nostro arredamento, o che questo sia minimalista,classico o moderno ecc…

Sisa gli oggetti artigianali essendo curati a mano in ogni suo dettaglio si trova solo una pecca e cosa se non un po quella del prezzo…..si magari a prima vista un po alto, ma credo che ancora oggi sia un valore che da punto di forza all artigianato sia per le ore svolte e i materiali utilizzati e per l originalità del pezzo perchè non realizzato in serie con macchinari quindi un giusto compromesso per avere un oggetto ad opera d’arte.

Qui ho riportato alcuni esempi di appendiabiti in vari stili  curando il dettaglio realizzato in modo artigianale.